Dic 23

EREnews4/2016

Carissimi amici lettori,

è disponibile il numero di EREnews 4/2016 a cura del socio AICa Flavio Pajer.

(click per il download)

Si segnala, ancora una volta, che la rivista è disponibile anche sul sito:

< http://www.lasalliana.it/risorse/erenews-notiziario-trimestrale.html >

Dic 23

AICA 2016

ASSOCIAZIONE ITALIANA CATECHETI, Catechetica in ascolto, a cura di C. Cacciato,Torino, Elledici 2016

* * *

Carissimi, vi presentiamo il volume degli Atti del Convegno Associativo 2015.

Dopo la riflessione sull’identità della Catechetica e del suo rapporto con la catechesi (Convegno AICa 2014), seguendo il calendario delle linee programmatiche dell’Associazione e in sintonia con la svolta pastorale sollecitata da Papa Francesco, la riflessione scientifica dei Catecheti italiani si sofferma sull’ascolto come atteggiamento umano da educare(ci) e come criterio pastorale catechistico assunto da una Chiesa in uscita. La Catechesi, come altre forme di annuncio, coinvolge tutti i sensi: dalla vista che deve essere capace di un “vedere vedente”, all’orecchio, organo di senso il più ricettivo perché non si chiude mai. Ad un nuovo modo di vedere si affianca così un nuovo ascoltare, educato a discernere, conoscere, gustare i suoni, le intensità e i colori affettivi delle parole e della Parola.

(dall’Introduzione)

 

Ott 03

Torcivia 2016

CARMELO TORCIVIA, Teologia della Catechesi, Elledici, Torino, 2016

* * *

Nella lingua italiana non esistono libri che affrontano il tema espresso nel titolo. Questo libro, allora, è un tentativo, umile e deciso di colmare questa lacuna. È uno studio serio e documentato, una riflessione fondamentale per chiunque abbia a cuore la pratica catechistica a tutti i livelli di competenza.

Ott 03

Ruspi 2016

WALTER RUSPI, Quale catechesi per la nuova Europa?, Elledici, Torino, 2016

* * *

Questo volume raccoglie tutta la documentazione dei Congressi catechistici del Consiglio delle Conferenze Episcopali Europee (CEEE) dal 1979 al 2012.
Consente così di aver tra le mani un ampio e prezioso dossier delle ricerche che i vescovi incaricati per la catechesi e i direttori o responsabili degli Uffici catechistici nazionali hanno svolto sui molteplici aspetti dell’annuncio e della trasmissione della fede in Europa. Il materiale qui raccolto è la preziosa documentazione di un lavoro più che trentennale.
I temi affrontati spaziano su tutto il ventaglio delle problematiche dell’annuncio della fede, delle sue trasformazioni e delle diverse accentuazioni che l’evoluzione del Magistero e del mutamento culturale hanno stimolato e reso possibile.

Giu 27

EREnews2/2016

Carissimi amici lettori,

è disponibile il numero di EREnews 2/2016 a cura del socio AICa Flavio Pajer.

(click per il download)

Si segnala, ancora una volta, che la rivista è disponibile anche sul sito:

< http://www.lasalliana.it/risorse/erenews-notiziario-trimestrale.html >

Giu 16

Nuovi Curricoli biennali in Catechetica – UPS

Nell’ambito della ricorrenza del 60° Anniversario di fondazione l’Istituto di Catechetica della Facoltà di Scienze dell’Educazione dell’Università Pontifica Salesiana rinnova la sua proposta formativa in Catechetica.

È un servizio che portiamo avanti da sei decenni nel solco di una ricca tradizione pedagogica ed una estensione internazionale.

La proposta comprende due Curricoli biennali in Catechetica, quello ordinario rinnovato e un nuovo curricolo in “Catechetica e Comunicazione” (attivato al momento tramite un progetto sperimentale).

Il ciclo di Licenza con specializzazione in Catechetica intende preparare persone competenti, capaci di operare negli ambiti del primo annuncio e della catechesi nella comunità. In particolare, il curricolo si articola in percorsi per la preparazione di quadri dirigenti in settori specifici dell’attività ecclesiale.

Il curricolo di Licenza con specializzazione in “Catechetica e Comunicazione” intende preparare catecheti competenti in comunicazione con finalità educativa. Questo curricolo ha la particolarità di concentrare la frequenza alle lezioni in due sole giornate settimanali e in alcune settimane intensive, per venire incontro alla richiesta di unire lo studio con la pratica pastorale.

L’originale collocazione dei percorsi di Licenza nella Facoltà di Scienze dell’Educazione (FSE) è una delle note fondamentali d’identità della nostra Università Pontificia Salesiana. Ne consegue che sono ammessi al ciclo di Licenza gli studenti in possesso del titolo di Baccalaureato in Scienze dell’Educazione – indirizzo in Catechetica – oppure di un titolo che il Consiglio della FSE, anche tenendo conto di eventuali debiti formativi, consideri equivalente.

Questa seconda opzione offre numerose opportunità e deriva dalla volontà fattiva della FSE di mettersi al servizio delle esigenze delle Diocesi, che intendono qualificare i propri presbiteri o laici collaboratori.

VISUALIZZA & SCARICA LA BROCHURE

Giu 06

Convegno 2016

PER UNA CATECHESI INFORMATA DALLA MISERICORDIA

Convegno AICa 2016

 

Mie care amiche e miei cari amici,

spero che tutti stiamo vivendo un sereno fine anno accademico e sociale, e che le vacanze ormai programmate siano occasione di autentico riposo per ciascuno/a di noi.

Dopo le nostre meritate vacanze, avremo la gioia di vederci per il nostro consueto convegno annuale, che quest’anno svolgeremo dal 31 agosto al 02 settembre a Benevento.

Le modalità di iscrizione al convegno sono indicate, come di consueto, all’interno della Brochure.

C.T.

 


 

Materiali del Convegno

È possibile scaricare in formato PDF i materiali del convegno:

Mar 31

EREnews 1/2016

Carissimi amici lettori,

è disponibile il numero di EREnews 1/2016 a cura del socio AICa Flavio Pajer.

(click per il download)

Si segnala, inoltre, che d’ora in poi la rivista sarà disponibile anche sul sito:

< http://www.lasalliana.it/risorse/erenews-notiziario-trimestrale.html >

Gen 07

EREnews 4/2015

Carissimi amici lettori,

è disponibile il numero di EREnews 4/2015 a cura del socio AICa Flavio Pajer.

(click per il download)

Nell’augurarvi buona lettura vi auguriamo anche un sereno 2016!

Gen 07

Ruspi 2015

WALTER RUSPI, Eucaristia. Iniziazione alla celebrazione nella catechesi e nella liturgia, Elledici, Torino, 2015

* * *

La celebrazione dell’Eucaristia è al centro di una rinnovata considerazione pastorale, che coinvolge l’intero movimento catechistico e l’azione educativa alla fede compiuta dalle comunità cristiane. Don Walter Ruspi riprende l’intera presentazione dell’Eucaristia, quale la catechesi italiana ha sviluppato dopo il Concilio Vaticano II, nel diversi Catechismi della Conferenza Episcopale Italiana e nella liturgia rinnovata e adattata ai fanciulli, per facilitare una rinnovata attenzione a questa fondamentale centralità per la vita cristiana.

Questa centralità è chiamata a realizzarsi attraverso un’indispensabile iniziazione-partecipazione liturgica, perché sia un processo educativo che introduca ad un autentico incontro con la Persona di Gesù: è la prospettiva nella quale si muove questo studio, con un itinerario inedito e originale.

Si deve per altro costatare come la maggioranza dei battezzati ha interrotto il rapporto con l’Eucaristia o lo vive saltuariamente; tanti genitori chiedono il Battesimo per i propri figli, ma non si preoccupano poi di introdurli gradualmente all’Eucaristia domenicale, vivendola con loro. Di fronte alla diffusa disaffezione di molti cristiani nei confronti dell’Eucaristia domenicale, non possiamo non chiederci: questi fatti sono semplicemente il frutto del venir meno dell’autenticità della fede cristiana o sono anche la conseguenza di un qualche aspetto carente della nostra pastorale e delle nostre celebrazioni?

La centralità della questione educativa porta così ad affrontare la problematica di alcuni punti nevralgici: la comunità cristiana intera è il soggetto e il luogo dell’iniziazione, l’itinerario della fede centrato sul “primo annuncio”, l’esperienza sacramentale che vede il suo culmine nell’Eucaristia, i linguaggi e i simboli capaci di comunicare e di accogliere nella comunità ogni presenza portatrice di divers-abilità e, infine, il linguaggio simbolico delle nuove generazioni.
Come migliorare la qualità delle celebrazioni eucaristiche? È importante, afferma Benedetto XVI, che «i Pastori si impegnino in quella catechesi “mistagogica”, tanto cara ai Padri della Chiesa, che aiuta a scoprire le valenze dei gesti e delle parole della Liturgia, aiutando i fedeli a passare dai segni al mistero e a coinvolgere in esso l’intera loro esistenza». Oggi serve una liturgia insieme seria, semplice e bella, che sia veicolo del mistero, rimanendo al tempo stesso intelligibile, capace di narrare la perenne alleanza di Dio con gli uomini.

Come comportarsi circa la partecipazione all’Eucaristia domenicale dei fanciulli? L’accesso all’Eucaristia deve essere preceduto da un itinerario che orienti gradualmente alla piena partecipazione. Questo itinerario graduale implica una particolare educazione anche catechistica alla liturgia, utilizzando soprattutto il ricco patrimonio celebrativo che la liturgia cristiana stessa già offre (es. tempi e colori liturgici, simboli e luoghi, preghiere e canti ecc.). Questo impone alle parrocchie di curare in modo particolare queste celebrazioni, riprendendo le indicazioni e le proposte del Direttorio per le Messe con la partecipazione dei fanciulli.

Si tratta allora di rileggere alcune indicazioni del messale e suggerire possibili attenzioni, che non sono ricette infallibili, ma suggerimenti che partono dalle indicazioni e dall’esperienza. Il Direttorio della Sacra Congregazione per il Culto divino si propone come scopo “che nella celebrazione dell’Eucaristia i fanciulli possano con gioia serena andare insieme incontro a Cristo e con lui stare alla presenza del Padre” (n. 55). “Coloro pertanto che rivestono un compito educativo, dovranno concordemente ed efficacemente adoperarsi perché i fanciulli…facciano esperienza concreta di valori umani, che sono sottesi alla celebrazione eucaristica” (n. 9).

 

Post precedenti «